Archivi categoria: Basket Serie C Silver

La Festa Del Basket Regionale a Mola di Bari Di;Redazione Speciale News Web 24

La Festa Del Basket Regionale a Mola di Bari

La Festa Del Basket Regionale a Mola di Bari

Non si è fatta mancare proprio nulla, l’edizione 2017 della Festa del Basket svoltasi lunedì sera a Mola di Bari, presso Casale del Sole, con la partecipazione del vice presidente vicario Fip Gaetano Laguardia. A fare gli onori di casa la presidente Fip Puglia, Margaret Gonnella, assieme ad una larga rappresentanza del consiglio regionale: “L’alto numero di tesserati presenti, fra atleti, atlete e dirigenti – ha ricordato la numero 1 del basket regionale – testimonia l’attesa con cui le società vivono questo momento di condivisione e di festa. Ora puntiamo a rilanciare con forza il movimento femminile”.Fra gli ospiti, il presidente Coni Puglia Angelo Giliberto ed il consigliere nazionale Coni Elio Sannicandro, in una occasione utile per rappresentare la sempre più pressante questione dell’impiantistica: “La pallacanestro – ha precisato Gonnella – soffre più di altri sport l’inadeguatezza delle nostre strutture. E’ sempre più difficile fare basket, sia per le prescrizioni tecniche tipiche della nostra disciplina sia per l’offerta crescente di sport indoor. Le nostre società ce la mettono tutta per resistere ma qualcosa va necessariamente cambiato e rivisto”.Congratulazioni anche alla classe arbitrale (“la squadra di Fip Puglia”, come l’ha definita la presidente Gonnella), che ha festeggiato ben cinque promozioni nell’ambito del campionati nazionali: Antonio Bartolomeo ed Andrea Valzani nelle liste di A2 maschile e A1 femminile, Adriano Acella, Marino Caldarola e Nicola Crudele in B maschile e A2 femminile.A seguire, l’attesissima proiezione di “It’s your turn”, lo spot scritto e girato, su commissione di Fip Puglia, dal regista barese Antonio Palumbo, sviluppando un’idea del formatore Cna Antonio Lezzi. Un invito rivolto alla giovane protagonista, chiamata dalla panchina a decidere una partita, proprio come le era accaduto da piccola, al suo esordio su un playground di periferia, ma anche e sopratutto a tutte le aspiranti cestiste che si rivedranno in lei: lo spot sarà messo disposizione di tutte le società che ne faranno richiesta per promuovere e diffondere la pallacanestro, femminile e non solo.

Polemica Olimpica-Comune Di Cerignola Parla a Speciale News Web-Tv L’Assessore Allo Sport Dercole Di;Mimmo Siena

Un weekend velenoso quello che vede contrapposti L’Olimpica Basket e l’assessore Allo Sport del Comune di Cerignola Dercole.Un velenoso botta e risposta sui social,con qualche accusa pesante(almeno 3,ndrdi qualche tifoso )nei confronti del titolare dello sport ofantino,che stufo di quanto sta avvenendo ha rilasciato una intervista al nostro telegiornale in cui ha ribattuto punto su punto alle accuse piovutegli addosso,dalla mancata partita al pala”Di Leo”nell’ultima giornata della regular season,agli orari impossibili del minibasket non ha escluso azioni legali per tutelare la sua immagine,e su cui attende ancora una spiegazione.Dal sito della societa’gialloblu’e’apparso una nuova nata da cui abbiamo estratto alcuni frammenti,per la nota integrale la si puo’vedere sul sito facebookche danno il senso alla polemica in corso”Lei e’ , caso mai se lo fosse dimenticato, e’ l assessore allo sport di TUTTE LE SOCIETÀ SPORTIVE. Noi tutti abbiamo notato ( e sofferto) questa mancanza di attenzione. E’ vero a parole e’ stato sempre disponibile a gentile ma poi contano i fatti e i fatti dicono altro. la federazione ci imponeva di giocare in contemporanea l ultima decisiva giornata di campionato. Ebbene noi abbiamo chiesto alla società Libera Virtus di giocare il sabato e Brindisi non accetto”(vale la pena di sottolineare a scanso di equivoci,ed anche nelle parole dell’assessore al nostro Tg,che Brindisi non poteva spostare la partita la domenica poiche’in quel giorno in campo sarebbe sceso il settore giovanile,ndr).La nota prosegue”Ma si poteva chiedere di giocare la domenica alle 16 per permettere ai tifosi dell Olimpica di godersi la propria squadra nell’ultima decisiva giornata. SI POTEVA…SI DOVEVA e siamo sicuri che se al posto nostro ci fosse stata un altra squadra di basket locale LEI AVREBBE MOSSO IL MONDO per consentire l evento a Cerignola”.La questione minibasket”Come quando lo scorso anno ha d’ imperio spostato l orario del nostro minibasket dalle 17 alle 15,30 impedendoci , di fatto, di continuare e costringendoci a trasferire i nostri iscritti in altra società”,Non replicheremo più ognuno si faccia l’idea che vuole.Noi ne abbiamo una e’ i nostri tifosi anche,Per chi volesse seguire l’intervista integrale la potrete trovare sul nostro canale Youtube,unitamente ai passaggi centrali che sono online anche nel nostro tg”La Domenica”.

Assessore Dercole Intervistato Da Speciale News Web-Tv ribatte punto su punto alle accuse gialloblu'

Assessore Dercole Intervistato Da Speciale News Web-Tv ribatte punto su punto alle accuse gialloblu’

Olimpica Basket Choc Titolo Trasferito a Corato e Polemiche Velenose con Il Comune Di;Mimmo Siena

Furia Olimpica Contro Sport ofantino e Comune Titolo Trasferito a Corato

Furia Olimpica Contro Il Comune Titolo Trasferito a Corato

Se qualcuno pensava che non arrivasse la classica nota stonata,e’stato subito smentito.Poche ore fa L’Olimpica Basket,ha diramato una nota stampa in cui ufficializza l’addìo a Cerignola e annuncia la fusione del titolo sportivo a Corato,i cui dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni.Due cose colpiscono nel comunicato gialloblu’nella prima si fa riferimento all’ultima giornata della regular season quando i gialloblu’disputarono quella gara a Trani e non a Cerignola come da calendario,ricordando quella partita dicono”nessuno ci ha dato una mano, ma proprio nessuno. Ci siamo giocati l accesso ai playoff fuori casa pagando 200 euro al comune di Trani quando da calendario avevano la partita in casa …ma il palazzetto era occupato da altre societa’ e nessuno ha mosso un dito per farci giocare in casa quella gara cosi importante,l’altro aspetto e la polemica con il comune” Abbiamo ritenuto improbabile( anche a causa delle tante promozioni) ottenere spazi idonei e sufficienti al palazzetto per garantire lo svolgimento sereno di una stagione impegnativa come la c Silver ne’ abbiamo ritenuto opportuno stipulare contratti con professionisti senza avere la certezza di avere spazi nella struttura”.Un’accusa(pesante)a cui replicato a stretto giro l’assessore allo sport comunale Dercole che si dice stupito della notizia ed afferma”Circa dieci giorni fa ho parlato con lo sponsor, Vito Manduano, al quale avevo assicurato tutti gli spazi necessari alla società.Anzi, avevo detto di stare tranquilli perché non avremmo più avuto problemi di mancanza di spazi, di orari per gli allenamenti,in quanto da settembre sarà pronta la tensostruttura in Via Tiro a Segno.Spero che la società possa cambiare idea perché é veramente un peccato perdere l’energia, la passione e la voglia di fare basket dell’intera famiglia Olimpica.O quantomeno specifichi meglio le ragioni di questa scelta, evitando di dare colpe al sottoscritto e all’amministrazione comunale che rappresento”.Si prospetta una estate Bollente e’piena di veleni che va a rovinare una stagione esaltante di grandi successi per lo sport ofantino.

Trionfo e Promozione Storica in Serie B Per La Castellano Udas Basket Di;Mimmo Siena

Promozione Storica In Serie B di Basket Per La Castellano Udas

Promozione Storica In Serie B di Basket Per La Castellano Udas

La Castellano Udas dalle 21.05 dell’11 Giugno 2017 e’In Serie B Nazionale di Basket.I Biancazzurri di Gigi Marinelli hanno vinto in un finale emozionante per 73-65 contro un Green Basket Palermo,mai domo e’che e rimasto sempre sul pezzo fino all’ultimo minuto di gara.Una lunga cavalcata di emozioni ed imprese leggendarie;dal titolo regionale conquistato con due turni di anticipo,alle difficolta’di rinunciare a Sims e Cooper per la nota faccenda dei Tesseramenti Irregolari.Una fase Interzonale vissuta sul filo della tensione piu’pura con un verdetto scritto in 2 giorni,la vittoria di Fabriano su Lamezia e’dei”Cannibali”sul Palermo.Adesso una festa meravigliosa per le strade cittadine che durera’una intera settimana per una citta’sempre piu’sportiva,dal Calcio al Basket alla Pallavolo 4 Promozioni indimenticabili scolpite nel tempo.

Castellano Udas Ko a Lamezia Terme Per 57-68 Domenica Serve Vincere Contro Palermo Di;Mimmo Siena

 

Castellano Udas Perde In Calabria per 58-67

Castellano Udas Perde In Calabria per 58-67

Che fosse una partita in cui ci si doveva aspettare qualcosa e’stato accontentato,Gigi Marinelli coach della Castellano Udas,lo aveva chiaramente detto alla vigilia del match delle difficolta’che avrebbe potuto incontrare contro il Basketball Lamezia,i lametini si impongono per 58-67 contro la Castellano Udas rimandando all’ultima giornata i verdetti della promozione in Serie B Nazionale.I padroni di casa nella prima parte del match Lamezia fornisce una prova sontuosa,in cui Mounier,Stanionis e Costa fanno capire dove la partita si indirizzera’,di contro i biancazzurri appaiono in seria difficolta’sin dall’avvìo e ci provano a fare il loro gioco ma evidenti gli errori in fase di possesso-palla. Oltre che una difesa troppo brutta per essere vera ed all’intervallo lungo Lamezia conduce 40-23.Nel terzo quarto Leo,Scarponi e Marchetti ritrovano il piglio perduto,recuperano i 18 punti di svantaggio,mettendo in difficolta’i locali ed alla penultima sirena il risultato dice Lamezia 54 Castellano Udas 48.Gli ultimi 3’risulteranno fatali ai’’Cannibali’’con l’allungo decisivo di Lazzarotti ed il duo Mounier-Costa che chiude definitivamente i conti,con 2 punti’’pesanti’’come un macigno.Con La Vittoria della Green Basket Palermo(prossimo avversario dei biancazzurri,ndr)contro Fabriano per 85-79,i biancazzurri sono obbligati a vincere domenica davanti al proprio pubblico e’sperare in notizie positive dal match interno di Fabriano,contro Lamezia in programma Sabato.

Lamezia Vince In Trasferta a Palermo e’Spera Ancora Nella Promozione Di;Redazione Speciale News Web-Tv

 

Lamezia Vince a Palermo e Crede Nella Serie B

Lamezia Vince a Palermo e Crede Nella Serie B

Vittoria fondamentale per il l’Arpaia Basketball Lamezia che davanti ad un PalaSparti gremito in ogni ordine di posti batte Palermo e vola al secondo posto in classifica. Lamezia inizia a rilento, gara dominata dalle difese con Fragiacomo che annulla l’americano Williams e la difesa lametina che tiene Gentili a zero punti. Gara equilibrata che vive di strappi. Stanionis non carbura ma è letale ai tiri liberi. Costa si infiamma e scalda i numerosi fans accorsi. Palermo non perde a testa e si rifugia nelle mani di Giuseppe Lombardo. All’intervallo lungo le due squadre sono praticamente in parità. Lamezia rientra alla grande dagli spogliatoi. Trova con continuità il canestro e riesce a scavare un solco fino al +8 con cui si va all’ultimo riposo. Il quarto periodo inizia con Lamezia che conquista il massimo vantaggio volando sul +14. Palermo non molla mai e ritorna sotto la doppia cifra di svantaggio. Lamezia non ha energie ma riesce a chiudere senza troppi pensieri la contesa. Visto la concomitante sconfitta di Fabriano in casa contro Cerignola Lamezia sale al secondo posto in classifica. Domenica altra sfida fondamentale allo Sparti. Infatti in terra lametina arriverà la capolista Cerignola. Appuntamento fissato per domenica 4 giugno ore 18.00 PalaSparti di Lamezia Terme.

Pesante Vittoria Della Castellano Udas a Fabriano La Serie B e’Vicina Di;Mimmo Siena

Impresa Della Castellano Udas a Fabriano,i biancazzurri di Gigi Marinelli hanno battuto i padroni di casa della Janus per 68-55,giocando una gara sontuosa e’da”Cannibali”,In Evidenza Ivan Scarponi con 7 triple,e’da Cota a Gambarota,Leo e Tredici che asfaltano il Pala”Grossi”La partenza e’equilibrata il primo acuto e dei padroni di casa con il duo Bugianovo-Guercia a piazzare il primo mini-break(14-9),quando suona la carica Ivan Scarponi per la Castellano Udas,non c’e ne piu’per nessuno l’ala sanseverese dimezza lo svantaggio ed insieme a Cota chiude il primo quarto a -1 15-16.Il secondo quarto vede la Janus molto in difficolta’,troppi palloni persi agevolano i biancazzurri,che non si lasciano sfuggire l’occasione e con la linea difensiva ben tenuta da Gambarota e Leo,effettuano l’operazione sorpasso fra le grida della propria tifoseria che incita a gran ripresa i suoi beniamini,ed all’intervallo lungo Castellano Udas 31 Fabriano 24.Dal terzo quarto in poi i’’Cannibali’’allungano ancora con Scarponi,ma a referto ci vanno anche Tredici,.Romano e Gambarota a coronare un successo ampiamente meritato e ben costruito in una intensa settimana di allenamenti.I Marchigiani pagano una difesa sbilanciata e troppi errori sotto le plance.Vetta Della Classifica in solitario a punteggio pieno per i biancazzurri ofantini,domenica prossima trasferta a Lamezia vincente a Palermo.Dettagli e Servizi Nelle Edizioni Del Tg di Speciale News Web-Tv Foto Castellano Udas Ufficio Stampa 

Castellano Udas Vicina Alla Serie B Vittoria''Pesante''a Fabriano

Castellano Udas Vicina Alla Serie B Vittoria”Pesante”a Fabriano

La Castellano Udas Cerca La Vittoria Contro Fabriano Domenica Di;Mimmo Siena

Un crocevia importante quello che attende la Castellano Udas: i biancazzurri saranno impegnati nella prima giornata di ritorno del girone play-off interzona, a Fabriano contro la Janus. I marchigiani punteranno sicuramente non solo sul fattore campo, ma anche a riconfermarsi dopo la vittoria in trasferta al Pala “Dileo” 55-61, nella sfida di domenica scorsa conclusa fra le polemiche. In casa udassina la settimana è passata fra intensi allenamenti e la ferma convinzione di tornare ad essere la squadra che ha stradominato il campionato regiolnale: ora c’è il desiderio di riscattarsi, per mantenere vivo il sogno promozione in Serie B. L’affetto dei tifosi nei confronti dei loro beniamini si è manifestato giovedì pomeriggio: una piccola delegazione si è presentata al palasport ofantino con un enorme striscione “Noi con voi sempre”, cui sono seguiti gli applausi della squadra condividendo pienamente l’obiettivo della vittoria.Il Nostro Telegiornale ha raccolto in esclusiva le dichiarazioni dell’Ala Biancazzurra Ivan Scarponi”«Sappiamo bene che sarà una sfida da dentro o fuori: assolutamente dobbiamo cercare l’impresa, è alla nostra portata e ce lo siamo anche detti fra di noi in settimana. Domenica scorsa abbiamo perso per demeriti nostri, ci è mancata quella grinta che abbiamo sempre avuto sin dalla stagione regolare: abbiamo sbagliato tantissimo fra tiri liberi e non solo, Fabriano soprattutto in attacco ha saputo gestire bene la gara. Dovremo avere pazienza e lavorare sul pezzo: contiamo sui nostri tifosi che sono venuti ad incitarci. Ci ha fatto molto piacere vederli, daremo il massimo possibile per la vittoria». Inizio del match alle ore 18.30 al Pala “Guerrieri”, con direzione arbitrale affidata alla coppia siciliana Tartamella di Trapani ed Attard di Cefalù.

Castellano Udas Cerca Riscatto Contro Fabriano

Castellano Udas Cerca Riscatto Contro Fabriano

Basket Play-Off Serie B;Lamezia Batte a Sorpresa Fabriano Per 87-74 Di;Redazione Speciale News Web-Tv

Lamezia Batte a Sorpresa Janus Fabriano 87-74

Lamezia Batte a Sorpresa Janus Fabriano 87-74

Il Basketball Lamezia trionfa in casa per 87-74 contro la Janus Fabriano.Tribune gremite in ogni ordine di posto e spettacolo dall’inizio alla fine. Lamezia doma i marchigiani alla fine di 40’ sempre avanti. Osso duro la squadra di coach Aniello che non molla mai e tenta il recupero anche dal -18. Inizio col botto per il giovane Gaetano che piazza subito gran parte dei suoi 16 punti nei primi due quarti. Monier e Stanionis sono incontenibili e permettono il primo allungo. Dopo 10’ di gioco il tabellone recita 26-14. Reazione veemente degli ospiti che guidati da Quercia e l’imponenza di Tarolis riducono il distacco. La partita vive a strappi. Lamezia allunga ma non riesce mai a chiudere. Fabriano va giù ma riesce a rimanere sempre in linea di galleggiamento. Monier e bravo a dare lo scossone giusto in difesa e diventa determinante su Nedwick. Dal terzo quarto Gaetano rifiata ma dalla panchina esce il veterano Rubino, che chiude match con 16 punti e 4 triple nei momenti topici del match. Fabriano ricuce lo strappo e si riporta a ridosso dei giallo blu. La partita rimane in equilibrio per poco. Lamezia trova ancora una volta la forza di andare via e chiudere praticamente i conti fino al +18 di metà ultima frazione. Fabriano tenta il recupero disperato ma il muro lametino regge. Grande vittoria per i lametini e per tutta Lamezia che oggi più che mai ha spinto e supportato i ragazzi di coach Ortenzi. Prossimo impegno fuori casa sul campo della Green Palermo.

Basket Play-Off Serie B;La Castellano Vince Con Sofferenza a Palermo Di;Mimmo Siena

Castellano Udas Vince a Palermo Con Sofferenza Foto;Castellano Udas Facebook

Castellano Udas Vince a Palermo Con Sofferenza
Foto;Castellano Udas Facebook

La Castellano Udas centra in terra Siciliana il secondo successo nella fase interzonale per la Promozione in Serie B di Basket,come era capitato in casa contro Lamezia ha faticato piu’del previsto contro la Green Basket,il 62-58 che si porta a casa ha lasciato piu’di una amarezza soprattutto nella differenza canestri che potrebbe risultare importante nel proseguio.I biancazzurri erano partiti di gran carriera schierando la stessa formazione di una settimana prima,le firme di Marchetti Tredici e Leo portano il primo vantaggio(12-5),la sponda palermitana con Lombardo e Williams e’intrappolata dal gioco veloce e fluido degli avversari ed il primo quarto viene archiviato dai’’Cannibali’’29-17.Il secondo quarto non cambia la fisionomia della gara che sembra propendere dalla parte biancazzurra,i siciliani sul piano della lucidita’sono troppo imprecisi,i troppi errori in fase difensiva sono la prova lampante,da Romano a Scarponi che si fanno sentire dalla distanza con le continue rotazioni di coach Marinelli fanno si’che all’intervallo lungo la Castellano va in spogliatoio sul 44-30.Ma e’dall’inizio del terzo quarto che qualcosa cambia nella Green Basket Palermo,catechizzati a dovere dal loro tecnico cominciano a crederci,l’ingresso del giovane Forzano da’i suoi frutti con una tripla sigla il -7(43-50),lo imita Trevisano per andare alla penultima sirena sul 48-53.Ultimi 10’adrenalinici con i palermitani che ci credono arrivando fino al -1 che potrebbe riaprire il match in questione,ma ci pensa Capitan Tredici a chiudere con sofferenza la gara,ma soprattutto in solitario in classifica vista la sconfitta di Fabriano(Prossima Avversaria dei Biancazzurri fra 6 giorni,ndr)sul campo del Basketball Lamezia per 74-87.