Archivio mensile:maggio 2017

Dispersione scolastica, Pezzano: “Polemiche sterili, assessorato al lavoro. Verso costituzione cabina di regia”Di;Redazione Speciale News Web-Tv

Rino Pezzano,Vicesindaco di Cerignola(Fg)

Rino Pezzano,Vicesindaco di Cerignola(Fg)

Non entrerò in polemiche sterili che nulla aggiungono al lavoro che l’Assessorato che mi onoro di dirigere porta avanti in tema di dispersione scolastica quotidianamente e con abnegazione dalla dott.ssa Laura Gallucci. Piuttosto plaudo alla ritrovata volontà di taluni autorevoli rappresentanti del mondo della scuola di partecipare fattivamente alle attività che questa Amministrazione ha messo e continua a mettere in campo su questo fronte, a partire dalla costituzione già nei prossimi giorni di una cabina di regia finalizzata a monitorare e contenere il fenomeno.Si tratta – mi preme ricordare – di un appuntamento programmato da tempo, per il quale già oggi l’Assessorato invierà le debite convocazioni agli interlocutori interessati, nato sulla scorta delle sollecitazioni che pervennero al sottoscritto dal dott.Salvatore Mininno, dirigente scolastico dell’I.T.E.T. “Dante Alighieri”, in occasione della due giorni dedicata alle strategie educative e di interventi sugli adolescenti organizzata dall’istituto gli scorsi 16 e 17 marzo. In quell’incontro il dirigente Mininno avanzò la proposta di istituire una cabina di regia per monitorare la dispersione scolastica.Quattro i temi sensibili che questo Assessorato si prefigge di portare al tavolo e che necessitano di interventi di ancor maggiore incisività: dispersione scolastica, dipendenze patologiche, violenza sulle donne, bullismo. Su questo ci confronteremo e lavoreremo nei prossimi mesi, in sinergia, consapevoli dell’importanza che assurge il lavoro di rete, di comunità. Un principio del quale sono fermamente convinto e che ha sempre caratterizzato la mia attività di governo. Fenomeni così co mplessi e sfaccettati necessitano, infatti, delle energie e dell’impegno fattivo di tutti, ciascuno per la propria parte di competenza. Questa Amministrazione ha fatto e continuerà a fare la sua, mettendo in campo ogni strumento utile al raggiungimento degli obiettivi individuati.L’excursus è doverosa premessa, dunque, alla convocazione che oggi stesso giungerà da parte di questo Assessorato ai soggetti nel tempo coinvolti – ai dirigenti scolastici, al Vescovo Mons. Luigi Renna e agli operatori dei due centri sociali “Don Antonio Paladino” e “Padre Pio”- al fine di costituire ufficialmente la succitata Cabina di Regia e iniziare a programmarne le attività.

Spettacolo di Beneficienza a Ritmo di Tango Dell’Ass.Nazionale Carabinieri di Cerignola Di;Mimmo Siena

Evento Benefici di Tango Argentino Dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Cerignola(Fg)

Evento Benefico di Tango Argentino Dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Cerignola(Fg)

Importante evento per L’Associazione Nazionale Carabinieri di Cerignola diretta da Marcello Fortarezza,Giovedi’1 Giugno presso il teatro Mercadante si terra’una serata di beneficienza i cui proventi verranno destinati agli orfani dei militari caduti in servizio,una serata dedicata al Tango Argentino dal titolo”Puesta Del Sol Tango”con Mimmo Cavallo alla fisarmonica coadiuvato da Dino e Michele Rigillo alla Chitarra classica ed al violino,Vino Santamato al Basso alle percussioni Corrado Aloise alle percussioni ed Anna Maria Rigillo voce,si esibiranno i ballerini Miky Padovano e Valentina guglielmi.L’evento gode del patrocinio del Comune in collaborazione con la legione Garibaldina e l’Associazione Internazionale di Polizia.

Torna il Festival della Letteratura Mediterranea dall’8 all’11 giugno a Lucera (Fg)Di;Redazione Speciale News Web-Tv

Tutto un paese sorge intorno ai giovani” è il tema scelto per la XV edizione del Festival della Letteratura Mediterranea, ideato e curato dall’associazione Mediterraneo è Cultura, in programma dall’8 all’11 giugno a Lucera.. Per questa XV edizione trasformiamo le sue parole in una preghiera e, allo stesso tempo, nella fotografia di una realtà storica che ci accomuna ai coetanei d’Europa, ma pure di tutti i paesi del Mediterraneo, oggi in lotta per un presente (più che un futuro) migliore, più giusto, umano», affermano gli organizzatori che presenteranno il Festival durante la conferenza stampa in programma giovedì 1 giugno alle 10.30 al Cineporto di Foggia (in via San Severo, KM 2,00).In ognuno degli incontri di questa edizione il tema generale sarà declinato attraverso diversi linguaggi artistici e forme di scrittura, con protagonisti autori, giornalisti, attivisti, artisti, operatori culturali provenienti dall’area del Mediterraneo. Un totale di 30 ospiti, per 4 giorni ricchi di appuntamenti, che renderanno Lucera luogo di scambio e produzione di conoscenze, amicizie e idee.6 focus letterari e confronti su temi d’attualità, dalla graphic novel al reportage, dalla poesia alla scrittura musicale. 1 performance artistica e 1 mostra fotografica. 2 momenti dedicati al teatro e 3 alla musica.E proprio la musica quest’anno assume uno spazio maggiore all’interno del programma, come linguaggio universale e ingrediente importante di denuncia e conforto per le nuove generazioni.Tra i nomi del XV Festival, dedicato a chi non lascia che la paura prenda il sopravvento nella propria vita, spiccano Colapesce, Francesco Di Bella e Diodato, ma anche il rapper Amir Issaa e il duo hip-hop musulmano delle Poetic Pilgrimage, per la prima volta in Italia.Durante la conferenza stampa sarà proiettato in anteprima il docu-spot del XV Festival della Letteratura Mediterranea ideato e diretto dal regista Luciano Toriello in collaborazione con la sceneggiatrice Annalisa Mentana.

Festival Letteratura Mediterranea a Lucera(Fg)

Festival Letteratura Mediterranea a Lucera(Fg)

Un Viaggio alla scoperta di se stessi e del mondo Iniziativa di Intercultura a Cerignola Di;Redazione Speciale News Web-Tv

Iniziativa Intercultura Cerignola(Fg)

Iniziativa Intercultura Cerignola(Fg)

” Ciao a tutti! Veramente non credo che 10 mesi siano passati così veloce. Ancora vorrei stare con voi un altro giorno. Non vi dimenticherò mai, siete sempre nel mio cuore. Non siamo diversi più. Siamo Interculturali! Ci vedremo! Via Amo!” XiaoQuanta saggezza in poche righe considerando l’ età anagrafica del mittente! Infatti, esattamente nel giorno della sua partenza, il primo sabato di luglio del 2009 e  dopo un soggiorno da AFSer nella  mia famiglia durato dieci mesi, Xiao,17 anni, di nazionalità cinese, ha lasciato sul comò della mia camera da letto questo messaggio che, pur nella sua brevità, contiene  il codice testamentario della  esperienza interculturale che avrebbe cambiato la sua vita ed arricchito la mia, la nostra, migliorandone  anche il modo di affrontarla.Ed è proprio questo il punto. Una esperienza Interculturale non offre solo la opportunità di conoscere nuove culture, imparare nuove lingue, viaggiare,….vi è tanto altro sotto la parte visibile dell’ iceberg. appena sotto la imponente massa di ghiaccio che sembra esaurire la sua essenza attraverso il candore ed il luccichìo dei suoi cristalli.Sì, vi è tanto altro, come, per esempio, la opportunità di compiere un viaggio all’ interno di noi stessi, durante il quale, tutto viene messo in discussione, la nostra stessa identità, le nostre certezze, i nostri punti fermi, attraverso la conoscenza e comprensione di mondi nuovi, il confronto ed il dialogo per giungere, poi, alla accettazione dell’ altro, non supinamente intesa, ma  come  il sentire l’ altro parte della propria vita, cultura e lingua, insomma, parte del proprio mondo.Un viaggio, quindi, che ci rende consapevoli del fatto che  il confronto  rappresenta il sale della conoscenza  di noi stessi e del mondo e senza del quale non  immagineremmo mai di poter vivere insieme, se non ci lasciassimo trascinare dalla necessità  di  imparare a farlo.E’ la “liquidità”  in cui  viviamo ad esigere una proposta educativa globalizzata, che riesca a rispondere alle molteplici necessità di una realtà perennemente mutevole.Noi volontari di Intercultura, siamo impegnati proprio in questo! Attraverso proposte di programmi di Ospitalità, incoraggiamo ad intraprendere quel famoso viaggio per contribuire alla sprovincializzazione della nostra società dai luoghi comuni, dai pregiudizi e dagli stereotipi.Si sta concludendo un anno incredibilmente movimentato per il Centro Locale di Cerignola che  ha ospitato  otto Studenti provenienti da Brasile, Turchia, Russia, Argentina, Hong Kong, Australia, Canada e Stai Uniti. Due di loro ci hanno già lasciato, i restanti sei partiranno  tra meno di cinquanta giorni e dopo dieci mesi di permanenza ospitati da famiglie del nostro  territorio Le Famiglie ospitanti sono state, come sempre, fantastiche, disponibili, aperte ed uniche!Ciò che le accomuna è il grande Cuore. Unico ed indispensabile requisito affinchè un AFSer possa vivere l’ esperienza più incredibile del mondo.Si Ringrazia Referente Ospitalita’Intercultura Rina Falcone

Lamezia Vince In Trasferta a Palermo e’Spera Ancora Nella Promozione Di;Redazione Speciale News Web-Tv

 

Lamezia Vince a Palermo e Crede Nella Serie B

Lamezia Vince a Palermo e Crede Nella Serie B

Vittoria fondamentale per il l’Arpaia Basketball Lamezia che davanti ad un PalaSparti gremito in ogni ordine di posti batte Palermo e vola al secondo posto in classifica. Lamezia inizia a rilento, gara dominata dalle difese con Fragiacomo che annulla l’americano Williams e la difesa lametina che tiene Gentili a zero punti. Gara equilibrata che vive di strappi. Stanionis non carbura ma è letale ai tiri liberi. Costa si infiamma e scalda i numerosi fans accorsi. Palermo non perde a testa e si rifugia nelle mani di Giuseppe Lombardo. All’intervallo lungo le due squadre sono praticamente in parità. Lamezia rientra alla grande dagli spogliatoi. Trova con continuità il canestro e riesce a scavare un solco fino al +8 con cui si va all’ultimo riposo. Il quarto periodo inizia con Lamezia che conquista il massimo vantaggio volando sul +14. Palermo non molla mai e ritorna sotto la doppia cifra di svantaggio. Lamezia non ha energie ma riesce a chiudere senza troppi pensieri la contesa. Visto la concomitante sconfitta di Fabriano in casa contro Cerignola Lamezia sale al secondo posto in classifica. Domenica altra sfida fondamentale allo Sparti. Infatti in terra lametina arriverà la capolista Cerignola. Appuntamento fissato per domenica 4 giugno ore 18.00 PalaSparti di Lamezia Terme.

Pesante Vittoria Della Castellano Udas a Fabriano La Serie B e’Vicina Di;Mimmo Siena

Impresa Della Castellano Udas a Fabriano,i biancazzurri di Gigi Marinelli hanno battuto i padroni di casa della Janus per 68-55,giocando una gara sontuosa e’da”Cannibali”,In Evidenza Ivan Scarponi con 7 triple,e’da Cota a Gambarota,Leo e Tredici che asfaltano il Pala”Grossi”La partenza e’equilibrata il primo acuto e dei padroni di casa con il duo Bugianovo-Guercia a piazzare il primo mini-break(14-9),quando suona la carica Ivan Scarponi per la Castellano Udas,non c’e ne piu’per nessuno l’ala sanseverese dimezza lo svantaggio ed insieme a Cota chiude il primo quarto a -1 15-16.Il secondo quarto vede la Janus molto in difficolta’,troppi palloni persi agevolano i biancazzurri,che non si lasciano sfuggire l’occasione e con la linea difensiva ben tenuta da Gambarota e Leo,effettuano l’operazione sorpasso fra le grida della propria tifoseria che incita a gran ripresa i suoi beniamini,ed all’intervallo lungo Castellano Udas 31 Fabriano 24.Dal terzo quarto in poi i’’Cannibali’’allungano ancora con Scarponi,ma a referto ci vanno anche Tredici,.Romano e Gambarota a coronare un successo ampiamente meritato e ben costruito in una intensa settimana di allenamenti.I Marchigiani pagano una difesa sbilanciata e troppi errori sotto le plance.Vetta Della Classifica in solitario a punteggio pieno per i biancazzurri ofantini,domenica prossima trasferta a Lamezia vincente a Palermo.Dettagli e Servizi Nelle Edizioni Del Tg di Speciale News Web-Tv Foto Castellano Udas Ufficio Stampa 

Castellano Udas Vicina Alla Serie B Vittoria''Pesante''a Fabriano

Castellano Udas Vicina Alla Serie B Vittoria”Pesante”a Fabriano

La Castellano Udas Cerca La Vittoria Contro Fabriano Domenica Di;Mimmo Siena

Un crocevia importante quello che attende la Castellano Udas: i biancazzurri saranno impegnati nella prima giornata di ritorno del girone play-off interzona, a Fabriano contro la Janus. I marchigiani punteranno sicuramente non solo sul fattore campo, ma anche a riconfermarsi dopo la vittoria in trasferta al Pala “Dileo” 55-61, nella sfida di domenica scorsa conclusa fra le polemiche. In casa udassina la settimana è passata fra intensi allenamenti e la ferma convinzione di tornare ad essere la squadra che ha stradominato il campionato regiolnale: ora c’è il desiderio di riscattarsi, per mantenere vivo il sogno promozione in Serie B. L’affetto dei tifosi nei confronti dei loro beniamini si è manifestato giovedì pomeriggio: una piccola delegazione si è presentata al palasport ofantino con un enorme striscione “Noi con voi sempre”, cui sono seguiti gli applausi della squadra condividendo pienamente l’obiettivo della vittoria.Il Nostro Telegiornale ha raccolto in esclusiva le dichiarazioni dell’Ala Biancazzurra Ivan Scarponi”«Sappiamo bene che sarà una sfida da dentro o fuori: assolutamente dobbiamo cercare l’impresa, è alla nostra portata e ce lo siamo anche detti fra di noi in settimana. Domenica scorsa abbiamo perso per demeriti nostri, ci è mancata quella grinta che abbiamo sempre avuto sin dalla stagione regolare: abbiamo sbagliato tantissimo fra tiri liberi e non solo, Fabriano soprattutto in attacco ha saputo gestire bene la gara. Dovremo avere pazienza e lavorare sul pezzo: contiamo sui nostri tifosi che sono venuti ad incitarci. Ci ha fatto molto piacere vederli, daremo il massimo possibile per la vittoria». Inizio del match alle ore 18.30 al Pala “Guerrieri”, con direzione arbitrale affidata alla coppia siciliana Tartamella di Trapani ed Attard di Cefalù.

Castellano Udas Cerca Riscatto Contro Fabriano

Castellano Udas Cerca Riscatto Contro Fabriano

Conferenza Stampa Su Piano Emergenza Estiva Asl Fg Di;Redazione Speciale News Web-Tv

Presso la Sala Conferenze della ASL Foggia (in Viale Fortore) si terrà la conferenza stampa di presentazione del programma operativo messo in atto dall’Azienda per fronteggiare l’emergenza sanitaria estiva.Molte le questioni affrontate nel Piano, dalla gestione del personale alla organizzazione dei servizi in Capitanata, un territorio con caratteristiche orografiche, carenze infrastrutturali e attrattive turistiche uniche che richiedono, di conseguenza, misure straordinarie nel periodo estivo.Alla conferenza stampa prenderanno parte il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla, il Direttore Sanitario Antonio Battista e la tecnostruttura aziendale.

Incontro Su Piano Emergenza Estiva Asl Fg

Incontro Su Piano Emergenza Estiva Asl Fg

Non Sfuma Il Sogno Della Serie B Per Le”Fucsia”Mesagne Vince 3-2 Di;Mimmo Siena

La Pallavolo Sfuma Il Sogno Della Serie bB

La Pallavolo Sfuma Il Sogno Della Serie B2

L’urlo si strozza in gola proprio a pochi punti,un vero peccato per la Pallavolo Cerignola,che si vede sfumare il sogno di prolungare la sfida finale per la Serie B.Il 3-2 rifilato dal Mesagne e’frutto di una partita che non ha lesinato emozioni da entrambe le parti.Ottime giocate su diversi fronti,con volonta’di superarsi l’un l’altro,cosi’come testimoniano i parziali in un percorso assai insidiioso.Primo e terzo set a vantaggio delle”fucsia”25-22;25-21,Brindisine accorciano 25-12;pareggiano 25-17.Il Tie-Break finale e’intensissimo,alla fine prevale chi ha piu’nervi saldi e’Mesagne vola in Serie B.Ma per Le”Fucsia”ancora non tutto e’perduto,avendo concluso al primo posto il girone ha ancora uin’altra possibilita’di approdare alla Serie B,cercando di vincere un’altra sfida contro la vincente Spongano Vincente in 2 Partite Contro Oria,Finale sempre al meglio delle 3 partite Gara 1 Al Pala”Di Leo”.

Ospedale”Tatarella;Piazzolla(Asl Fg)Incontra Associazioni Cittadine di Cerignola Di;Redazione Speciale News Web-Tv

 

L'Asl Fg Incontra Associazioni Ofantine Sul''Tatarella''

L’Asl Fg Incontra Associazioni Ofantine Sul”Tatarella”

il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla ha incontrato alcuni rappresentanti delle associazioni di Cerignola per offrire di persona rassicurazioni sul futuro dell’Ospedale “Tatarella”.Due lunghi colloqui, cordiali e distesi, durante i quali Piazzolla, in un’ottica di condivisione, ha illustrato prima a Lucia Lenoci del Comitato cittadino e poi a Domenico Dagnelli, Roberto Saccozzi, Matteo Valentino e Angelo Bruno di Cittadinanzattiva, tutto quanto previsto dalla Direzione per superare le criticità che, da anni, affliggono il Presidio Ospedaliero cerignolano.A partire dalla nomina, risalente a pochissimi giorni fa, di Daniela Pedà, professionista di lunga esperienza, a Direttrice Medica di Presidio. “Era dal 1997, quando l’Ospedale si chiamava ancora Tommaso Russo, che non si assegnava l’incarico formalmente – ha spiegato Piazzolla -. Noi lo abbiamo fatto, così come stiamo procedendo al conferimento di diversi incarichi di Direttore di Struttura Complessa attraverso procedure di evidenza pubblica”.Dopo molti anni di vacanza, sono stati nominati, infatti, negli ultimi mesi, i Direttori di Ginecologia, Radiologia e Medicina Interna che mancavano, rispettivamente, dal 2013, 2008 e, addirittura, dal 2006.In riferimento alle criticità oggettive di Ortopedia, Piazzolla ha annunciato la prossima pubblicazione del bando per l’assunzione di medici ortopedici, specialisti di cui l’intera azienda (e non solo l’Ospedale “Tatarella”) è carente. Il reparto avrà a breve il facente funzioni in attesa della nomina del Direttore, per la quale sono già state avviate le procedure selettive.La Direzione, inoltre, ha provveduto, con l’ultimo piano assunzionale, attualmente al vaglio della Regione e in attesa di approvazione, a rimodulare il personale, aumentando il numero dei medici in organico, arrivando addirittura a raddoppiarlo, come nel caso del Pronto Soccorso.