Archivi Mensili: aprile 2016

Pallavolo Serie B2 Uomini;Iposea Udas a Bari Contro L’Asem Un Anno Dopo La Storica Promozione Di;Mimmo Siena

L'Iposea Udas Torna Nel Teatro Della Promozione In B2

L’Iposea Udas Torna Nel Teatro Della Promozione In B2

Penultimo atto del Campionato di Serie B2 Maschile,nella 12ma e penultima giornata di ritorno i biancazzurri allenati da Leo Castellaneta e’Roberto Ferraro,giocheranno Sabato Pomeriggio a Bari contro L’Asem.Si ritorna al Pala”Majorana”,teatro un’anno fa della storica promozione in questa serie,Gli ofantini sono consapevoli che molti fattori sono cambiati da quella data e che la squadra ofantina dovrà affrontare una sfida impegnativa e, forse, dispendiosa dal punto di vista fisico. La compagine barese, infatti, è la formazione che ha terminato più partite al tie-break. Cinque della ultime sei gare, ad esempio, e la stessa sfida d’andata (vinta dall’Asem) si sono concluse al quinto set.L’Asem Bari, allenata da Francesco Valente, ripescata ad agosto ha ottenuto il risultato di rimanere in serie B senza patemi d’animo, conducendo un campionato di media-alta classifica.La gara verrà diretta dal primo arbitro, Dario Dello Stritto, coadiuvato dal secondo assistente, Filippo Erman.

Pallavolo Serie B2 Donne;Al Pala”Di Leo”Sabato Big-Match Libera Virtus-Altino Chieti Di;Redazione Speciale News Blog Tv

Libera Virtus Ospita La Capolista Altino Chieti.

Libera Virtus Ospita La Capolista Altino Chieti.

Big-Match sabato 30 al Pala”Di Leo”di Cerignola,per la 12ma di ritorno del campionato di Serie B2 FemminileLa penultima giornata di regular season propone l’affascinante sfida fra la Cav Libera Virtus e la Costruzioni Papa Altino, due fra le protagoniste del girone H di B2. Le abruzzesi hanno meritatamente conquistato la promozione in B1 vincendo il raggruppamento, le ofantine vogliono alimentare le (residue a dir la verità) speranze per il secondo posto, dopo aver acquisito la certezza dei playoff ed aver osservato nello scorso weekend il secondo turno di riposo del girone di ritorno.La formazione allenata da Michele Drago e Cosimo Dilucia ha ancora due incontri da disputare, mentre Baronissi concluderà la prima parte di stagione ospitando la tranquilla Accademia Benevento: in caso di risultato positivo delle salernitane –unito ad un successo pieno della Cav- i quattro punti di distacco sarebbero incolmabili con un solo turno da giocare.L’Altino Chieti e la capolista del campionato,ed  ha dominato il campionato fin dalla prima giornata, come raccontano i numeri, i quali raramente mentono: 57 punti in classifica sui 60 disponibili; diciannove vittorie ed una sola sconfitta, giunta al tie break a Scafati quasi due settimane fa; appena sette set persi nel corso del suo cammino. Davvero notevole l’organico condotto dal coach Simone Di Rocco, completo in ogni reparto.Avvio’della Gara Alle ore 18.00,per un match intenso da vivere tutto di un fiato.

Presentato il Progetto’’Salviamoci La Pelle’’Per Combattere Le Tossicodipendenze Di;Mimmo Siena

Presentato Progetto''Salviamoci La Pelle''a Cerignola

Presentato Progetto”Salviamoci La Pelle”a Cerignola

Si e’svolta ieri a Cerignola,la conferenza stampa di presentazione del progetto’’Salviamoci La Pelle’’ideato dalla Cooperativa Sociale’’Salute,Cultura,Societa’ ‘’Di Foggia,finanziato dalla Regione Puglia e dall’ambito territoriale di Cerignola e’dei 5 Reali Siti.La cooperativa guidata dal dottor Antonio Vannella,coordinatore del progetto e’attiva da 30 anni in Capitanata su queste tematiche per la prevenzione e’cura delle tossicodipendenze,ed in esclusiva al nostro telegiornale ci spiega’’E’una importante azione di prevenzione,la prima sul territorio di Cerignola ed i 5 Reali Siti,saremo a bordo di un Camper itinerante,nelle citta’nei luoghi dove i ragazzi si incontrano,piazze,strade,posti di Aggregazione.Faremo azione di prevenzione con un team giovane con cui i ragazzi possono approcciarsi,per capire come si possono prevenire comportamenti in merito all’uso di stupefacenti ed Alcool.Noi ci crediamo tanto in questo progetto,perche’ci arrivano tante richieste da parte dei giovani che vogliono informarsi,abbiamo fatto una esperienza simile da 2 anni a Foggia,adesso tocca a questo territorio e non vediamo l’ora di scendere in campo insieme a loro’’.Alla conferenza stampa erano presenti le delegazioni delle principali scuole cittadine,accompagnati dai loro docenti l’introduzione e’stata fatta dal Vicesindaco Mimma Albanese,e’poi l’intervento del Vescovo della diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano(accolto con grande calore in aula consiliare,ndr)il quale ha plaudito all’iniziativa e’dopo aver ringraziato anche i sacerdoti delle varie parrocchie presenti,ha detto’’ esorto i genitori ed anche i ragazzi ad avere cura del vostro essere,rifiutando chi con il male pensa di distruggere giovani vite’’.

Cyber Bullismo;Aspetti Giuridici Psicologici e Sociali,Convegno All’Ite”Alighieri”a Cerignola Di;Redazione Speciale News Blog Tv

 

Cyberbullismo,ConvegnoAll'Ite''Alighieri''di Cerignola

Cyberbullismo,ConvegnoAll’Ite”Alighieri”di Cerignola

L’I.T.E. “Dante Alighieri” di Cerignola, in collaborazione con l’Associazione forense di Cerignola e l’Associazione genitori di Cerignola, terrà sabato 30 aprile, alle ore 11.00, presso la Sala Conferenze dell’I.T.E. “Dante Alighieri” un seminario intitolato: “Cyberbullismo: aspetti giuridici, psicologici e sociali-Rimedi e strategie di intervento” al quale prenderanno parte il Sindaco di Cerignola, avv. Francesco Metta, il dott. Giuseppe Tucci, coordinatore sede distaccata UU.SS.MM. di Foggia, il dott. Vincenzo Maria Bafundi, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, il dott. Filippo Squicciarini, Ispettore superiore  Polizia di Stato- Sezione Polizia postale di Matera, la dott.ssa Antonella Sciancalepore, psicologa specializzata in psicologia forense. La trattazione di questa tematica è stata proposta dalle docenti (prof.ssa Gina Loporchio, prof.ssa  Annaisa Cavallo, prof.ssa Marinella Marino, e il prof. Primo Tufariello) del Dipartimento giuridico ed economico dell’I.T.E. “Dante Alighieri”al fine di voler formare e sensibilizzare gli alunni alle tematiche relative alla cultura della legalità e della corresponsabilità e all’uso consapevole di internet in conformità delle linee guida del Miur di orientamento per azioni di contrasto al bullismo e al cyberbullismo.

Grande festa per la firma del “Patto con la natura”a San Severo Di;Redazione Speciale News Blog Tv

Patto con La Natura a San Severo

Patto con La Natura a San Severo

Aiutiamo l’ambiente e ricostruiamo, recuperiamo e rispettiamo insieme il nostro futuro”. È l’impegno che gli alunni della scuola primaria “Andrea Pazienza” di San Severo hanno assunto questa mattina durante la manifestazione “Un patto con la natura”. Un vero e proprio patto formale, le firme dei rappresentati delle istituzioni che hanno collaborato alla realizzazione del progetto: ASL Foggia, Prefettura, Provincia di Foggia, Parco Nazionale del Gargano, Corpo Forestale dello Stato, Capitaneria di Porto, Legambiente e Ufficio Scolastico. Tutt’intorno una festa gioiosa animata da un centinaio di alunni e alunne che hanno ascoltato i promotori del progetto illustrare, con un linguaggio adatto al piccolo pubblico astante, la ricchezza e la necessità di tutela della fauna locale.   Promosso dal Servizio Veterinario Area C della ASL Foggia, diretto dal dott. Luigi Urbano, il progetto è una estensione di “Benessere e Pet Terapy: quando è l’uomo ad aver bisogno degli animali“, prima sperimentazione in Puglia, rivolta ai piccoli pazienti del Centro di Neuropsichiatria infantile della ASL Foggia.Durante la manifestazione, le scolaresche hanno avuto modo di interagire in attività di gruppo con uno dei cani impegnati nella pet terapy, un esemplare di Labrador di cinque anni, che ha subito catturato la loro attenzione.Per il gran finale, tutti in giardino, dove un falconiere si è cimentato con il suo fedele falco in spettacolari esibizioni di volo libero mentre numerosi volatili selvatici, curati nel Centro Provinciale di Fauna Selvatica provinciale, venivano reimmessi in libertà.

 

Presentazione Progetto”Salviamoci La Pelle”Giovedi’28 a Cerignola Di;Mimmo Siena

Salviamoci La Pelle,Progetto Contro Le Tossicodipendenze

Salviamoci La Pelle,Progetto Contro Le Tossicodipendenze

Conferenza stampa Giovedi’28 Aprile alle 10.30 presso L’Aula Consiliare del Comune di Cerignola,per la presentazione del progetto”Salviamoci La Pelle”realizzato nell’ambito territoriale dei 5 reali siti.Interverranno il Sindaco ofantino Metta,Il Suo Vice Mimma Albanese ed il coordinatore del progetto il dottor Antonio Vannella,”Sarà un momento importante poiché verranno presentate le metodologie di intervento, la mission e gli obiettivi che il progetto si prefigge di raggiungere sul territorio di Cerignola e Cinque Reali Siti,ha detto Il vicesindaco Albanese,all’evento oltre agli organi di informazione ci sara’l’intero consiglio comunale ed i sindaci dei 5 reali siti.

Seminario Sull’Alimentazione Al Circolo Scolastico”Marconi’di Cerignola Di;Mimmo Siena

Convegno Sull'Alimentazione Al Circolo''Marconi''

Convegno Sull’Alimentazione Al Circolo”Marconi”

Si e’svolto Mercoledi’scorso,presso Il Circolo Scolastico”Marconi”di Cerignola,un interessante seminario dal titolo”Alimentazione e Movimento Per Una Vita Piu’Sana”.Il seminario e’servito per approfondire l’aspetto inerente una buona alimentazione per i ragazzi ed avere dei corretti stili di vita,oltre che alimentari anche fisici.Sono intervenuti in qualita’di Relatori La dietista ed esperta in Diabetologia e’Malattie metaboliche Paola Parracino che in esclusiva per il nostro telegiornale ci ha sintetizzato il suo intervento”I genitori devono cercare di comprare dei prodotti salutari e invogliare a mangiare più frutta e verdure stagionale, possibilmente a kilometro 0, durante i pasti ed in particolare la frutta come spuntino… non solo, non devono trascurare l’importanza della prima colazione, che fornisce l’energia sufficiente al bambino/a per svolgere al meglio la sua giornata scolastica, e questo è possibile educando i bambini a mangiare correttamente e rispettando degli orari per i pasti.Salvatore Fiorino Insegnante di  attivita’motoria facente dell’Associazione Sportiva Udas sempre alla nostra testata ci dice”Fondamentale mantenere l’attivita’motoria in una alimentazione sana,anche perche’contribuisce a metabolizzare cio’che si mangia,una sana attivita’psico-fisica mette in buona forma chiunque,l’importante sempre e’non trascurarla mai”.Pamela Vitullo Pediatra presso L’Osepdale”Tatarella”Di Cerignola si e’occupata del tema dell’obesita’e di altre malattie metaboliche,che possono influenzare il corpo se si fa una vita sedentaria e’con poco movimento.Da rilevare che la scuola diretta dalla dirigente scolastica Maria Luigia Distaso ha partecipato a due interessanti progetti,il piu’importante Previenigiocando,benessere a scuola e’nella vita promosso dal Lions Club di Barletta che ha visto coinvolti gli alunni di quinta in sinergia con le famiglie,proprio il circolo”Marconi”e’risultata la prima classificata per la prima fase con la Quinta A Coordinata dalle docenti Granato e’Palmieri.

Venerdì 28 Aprile Proiezione De”i 100 Passi” a Cerignola Di;Redazione Speciale News Blog Tv

 

Proiezione De''i 100 Passi

Proiezione De”i 100 Passi

Venerdì 29 Aprile dalle ore 18.15 presso il Cinema Teatro Roma di Cerignola verrà proiettato il film “I 100 passi” di Marco Tullio Giordana che ripercorre la vita e l’impegno di Peppino Impastato, giovane attivista ucciso a Cinisi (Palermo) il 9 maggio 1978 da Cosa Nostra.La proiezione si inserisce all’interno del progetto “La legalità che fa scuola” curato dalla cooperativa sociale Altereco in collaborazione con l’associazione di promozione sociale “Oltre Babele” e in partenariato con la cooperativa sociale “Pietra di scarto” e le Istituzioni Scolastiche superiori di Cerignola.Il progetto, finanziato dall’avviso pubblico “Giovani per il sociale” del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, coinvolge circa sessanta tra studentesse e studenti degli istituti secondari superiori D. Alighieri, A. Einstein, G. Pavoncelli, A. Righi e N. Zingarelli di Cerignola in un percorso di educazione alla legalità sviluppato attraverso metodologie didattiche informali e in un contesto di gruppo aperto e trasversale.

 

Danza Sportiva;Mondo Latino Campione Regionale Di Danze Coreografiche Di;Mimmo Siena

Mondo Latino Campione Regionale Di Danze Coreografiche

Mondo Latino Campione Regionale Di Danze Coreografiche

Ci sono Storie Dello Sport che vanno raccontate,anche perche’ogni storia c’e una emozione da raccontare seppur lontano dalle Mura Amiche.Quella che vi raccontiamo arriva da Cerignola(Fg),protagonista La Scuola Di Ballo”Mondo Latino”Diretta da Michela Bove,insieme con il marito Giuseppe Rago,ebbene il gruppo di Danze coreogafiche formate da giovanissime Cerignolane domenica scorsa e’andata a disputare il Canmpionato Regionale di questa specialita’.Una domenica da incorniciare poiche’il team ofantino ha vinto il titolo Regionale,un’evento che inorgoglisce una citta’intera e’sopratutto coloro che hanno permesso che si arrivasse a questo traguardo.Innanzitutto le giovani atlete cerignolane doc,con una passione per la danza che e’nel dna di ciascuno di loro,ma consta anche di sacrifici,di duro lavoro di centellinare ogni passo ogni movimento.I Due Maestri hanno fatto un capolavoro che li ha ripagati di questo,troppo spesso la nostra citta’viene accostata in negativo,ma da queste parti pulsa un cuore…..Di Ballo e’Passione che non va lasciato,anzi curato con il tempo in vista dei Campionati Italiani a Rimini,Forza Ragazze!!!!

Rimpatriata Di Ex Carabinieri Della Compagnia di Cerignola Di;Mimmo Siena

Rimpatriata Di Ex Carabinieri a Cerignola

Rimpatriata Di Ex Carabinieri a Cerignola

Il Gruppo della Compagnia Carabinieri in servizio dagli anni 70 fino al 1990,si sono ritrovati a Cerignola Per Una Rimpatriata.L’Evento si e’svolto nella cittadina ofantina in 3 fasi;La prima con il ritrovo di ex colleghi avvenuti davanti all’ex caserma Di Via Tiro a Segno nei pressi dell’Istituto Tecnico Economico”Alighieri”,poi successivamente hanno partecipato alla Messa Al Duomo ed infine in un ristorante si sono ritrovati per il Pranzo,fra una pietanza e l’altra si e’scivolato sul filo dei ricordi,di quanto queste persone degni servitori dello stato hanno operato in una citta’difficile come quella ofantina e’che serva per le giovani generazioni a portare alto la divisa dei Carabinieri.