Archivi Giornalieri: 4 marzo 2016

Basket Serie C Silver;a 2 Giorni Dal Derby Allianz Udas-Olimpica Basket Clima Di Tensione Di;Mimmo Siena

Colin Voss,Giocatore Allianz Udas

Colin Voss,Giocatore Allianz Udas

Olimpica Basket 2015-16

Olimpica Basket 2015-16

A 2 Giorni dall’attesa sfida Del Campionato di Basket Serie C Silver,alta tensione fra le due societa’in merito alla Giornata Pro-Udas indetta per domenica,su cui c’e da registrare una forte presa di posizione dell’Olimpica Basket.I Fatti innanzitutto,L’Allianz Udas in un comunicato diramato alle 10.15 inerenti le modalita’di accesso aveva messo in evidenza l’entrata gratuita per bambini e’ragazzi del settore giovanile dell’Udas Young,i genitori con altri ragazzini avrebbero pagano il biglietto.Poi la parziale variazione della societa’udassina alle 14.30 che e’questa”onde evitare strumentalizazzioni ci è sembrato opportuno agevolare l’ingresso gratuito alla gara anche ai minori di anni 13 accompagnati da un adulto che non e’esente dal pagare il biglietto.In Sostanza i ragazzi del settore giovanile dell’Olimpica Basket societa’ospitante dovrebbero pagare il biglietto che costa 5 Euro.Immediata e’furiosa la reazione del presidente gialloblu’ Rosario Saracino che in un post pubblicato sul sito Olimpica Basket facebook dice” il pagamento di 5 euro anche per ragazzi e bambini del nostro minibasket lo riteniamo Vergognoso, abbiamo deciso di chiedere ai tifosi dell’Olimpica di disertare la partita perche una festa dello sport non puo’ trasformarsi in un evento detestabile. Non si puo’accettare questa decisione che stride con qualunque valore etico sportivo e non. I bambini i ragazzi amano i loro idoli e devono poter entrare gratis cosi come abbiamo fatto noi all’andata. Non escludiamo altre iniziative clamorose. Ne abbiamo parlato con l assessore allo sport Carlo Dercole e vedremo cosa succederà.Resta lo sconcerto ma di stile si puo’ anche morire”.L’Assessore Allo Sport Dercole,interpellato dalla Nostra Testata Giornalistica Web-Tv smentisce qualsiasi telefonata avuta dal presidente dell’Olimpica Basket in merito alla questione di cui vi abbiamo riferito dettagliatamente.

Presentazione Della Rassegna In…canto D’Autore a Cerignola(Fg) Di;Redazione Speciale News Blog Tv

Cerignola(Fg)

Cerignola(Fg)

“In…canto d’Autore” è il fil rouge che lega i tre spettacoli di Alessandro Preziosi, Sergio Rubini e Michele Placido in programma, nell’ordine,  al Teatro Mercadante  il 15, il 31 marzo ed il 15 aprile.Una rassegna, ideata e prodotta dall’associazione culturale “Standing ovation”, d’intesa con l’Assessorato alla Cultura – “Officina Culturale” del Comune di Cerignola ed il Teatro Mercadante, che prendono forma, in altrettante prove d’attore, in un mix di musica, rigorosamente dal vivo, poesia, “viaggi” e suggestioni, interpretato da tre grandi artisti, che toccheranno le corde emozionali dello spettatore.“Non escludo il ritorno”, in scena il 15 marzo, monologhi e canzoni di Franco Califano, è un lavoro originale, scritto e diretto dal poliedrico Gerardo Russo, che nella stesura del testo è riuscito a creare il delicato e magico equilibrio tra la potenza della musica e la ferocia dei testi. Il tutto raccontato da Preziosi che riesce a dare corpo alle mille facce del “Califfo”, alla sua spigolosa e controversa personalità, al cinismo del play boy ed alla sua sregolatezza; ma che nella musica e nella poesia dei testi trovava la risposta al suo tormentato percorso artistico e umano, rivelando una grande malinconia e sensibilità, appena malcelata dietro una corazza di ironia. E se il titolo dello spettacolo richiama una sua celebre canzone – epitaffio, il “dipingere l’anima su tela anonima” di “Un tempo piccolo” è – per dirla con Vincenzo Mollica – il suo autoritratto di poeta.La direzione musicale è affidata allo storico arrangiatore e coautore di tante canzoni di Califano , il maestro Alberto Laurenti e alla sua orchestra, che eseguiranno dal vivo i più grandi successi del cantautore romano, in alternanza con i testi dei suoi più celebri monologhi, interpretati da Alessandro Preziosi. La regia è affidata al giovane regista barese Fabio Di Credico.Non meno affascinante sarà viaggiare il 31 marzo con Sergio Rubini che con la sua piece “Sud”, accoglierà lo spettatore come capotreno di un convoglio immaginario (il treno, i binari, le stazioni, ricorrono nei film di Rubini, figlio di un ferroviere di Grumo Appula, che coltivava la passione del teatro) in viaggio verso un Sud ideale, una destinazione incerta, ma che rappresenta comunque un approdo, dopo aver attraversato territori poetici che vanno da Eschilo a Matteo Salvatore, da Eduardo, ai versi in vernacolo di Giacomo D’angelo che nel suo negozio di giocattoli scriveva poesie. E non mancherà un passaggio, toccante, al suo papà capostazione che sognava il teatro, la recitazione, la poesia. Ad accompagnare testi e  dialoghi, le musiche originali eseguite dal vivo dal maestro Michele Fazio al piano, Marco Loddo al contrabbasso ed Emanuele Smimmo alla batteria.Infine, ma non per ultimo, 15 aprile,Michele Placido in “Serata d’onore”, in un viaggio poetico tra testi d’amore, musica e danza. Placido, la sua intensa presenza scenica “dentro” i versi di Pablo Neruda, Federico Garcia Lorca e di altri scrittori contemporanei, con gli ” Alma Ensambe” che eseguiranno alcune tra le più belle pagine musicali di Astor Piazzola, con la partecipazione di una coppia di ballerini di tango ed una sorpresa che certamente risulterà assai gradita al pubblico del “Mercadante”. 

Vicenda Depuratore Cerignola,Interviene L’Assessore All’Ambiente Antonio Lionetti Di;Redazione Speciale News

Antonio Lionetti,Assessore All'Ambiente Cerignola(Fg)

Antonio Lionetti,Assessore All’Ambiente Cerignola(Fg)

Ci e’giunta in Redazione una nota stampa dell’Assessore All’Ambiente Antonio Lionetti in merito alla vicenda del depuratore della citta’di Cerignola eccola integralmente”Le note e annose problematiche inerenti il cattivo funzionamento dell’impianto di depurazione cittadino sono oggetto di prioritaria attenzione dell’Amministrazione e in particolar modo dell’Assessorato all’Ambiente.Pochi giorni fa, insieme a funzionari dell’Acquedotto Pugliese e dell’ARPA, si è cercato di programmare interventi per una rapida soluzione della questione, che tanto penalizza il nostro territorio, sia in termini di tutela ambientale e sia per quanto riguarda i fastidiosi e non tollerabili olezzi nauseabondi di cui la città è spesso ammantata.L’Acquedotto Pugliese ha garantito immediati provvedimenti strutturali all’impianto, tra l’altro pianificati da tempo, sebbene abbia fatto notare che è ancora troppo diffusa la malsana abitudine di far confluire nelle fogne cittadine scarichi non legittimi e che non ponendo un freno a tale errata consuetudine non si otterrebbero comunque risultati apprezzabili.In tal senso, ho dato mandato all’Ufficio Ambiente per avviare una specifica attività di controllo, che interesserà tutti gli opifici cittadini, tesa a verificare l’osservanza della normativa in vigore sia in materia di smaltimento dei reflui e sia in merito al controllo delle emissioni in atmosfera, derivanti dai processi lavorativi che comportano ripercussioni di natura odorigena e sonora.

Pallavolo Serie D Femminile;La Pallavolo Cerignola Attesa Al Confronto In Casa Contro Il Giovinazzo Di;Mimmo Siena

Pallavolo Cerignola Stagione 2015-16

Pallavolo Cerignola Stagione 2015-16

Gara valida per il 16° turno di Serie D gir. A 5ta del girone di ritorno, le “Fucsia” allenate da Michele Valentino vogliono regalare un’altra vittoria ai propri tifosi e sfideranno in questa partita, la terza forza del campionato: Il Giovinazzo infatti e al 3zo posto in classifica con 28 punti,frutto di 9 vittorie,ultima vittoria in casa 3-0 al Ruvo e 6 sconfitte,mentre le ragazze ofantine hanno vinto in un cima intimidatorio a Molfetta per 3-2.A Proposito ringraziamo il tifoso Molfettese che ci ha accusato di partigianeria,lo invitiamo caldamente a misurare le parole visto che abbiamo offerto una cronaca esemplare dei fatti.Brutte notizie arrivano dal fronte infermeria per il capitano Betty Tortora, un noto Ortopedico ha esaminato la condizione dell’arto della schiacciatrice cerignolana, che ora, resterà ai box fino alle partite importanti della stagione (Finals di Coppa Puglia e Finalissima Promozione).Tornando al campionato una vittoria significherebbe Primo Posto assoluto in serie D, a meno di un mese dalla Final Four di Coppa Puglia che si giochera’a Trepuzzi nel Salento e della finalissima per la promozione.