Archivi Giornalieri: 10 febbraio 2016

Basket Serie C Silver;Gran Derby Giovedi’Webbin Manfredonia-Allianz Udas Di;Mimmo Siena

Allianz Udas Cerca L'Impresa a Manfredonia

Allianz Udas Cerca L’Impresa a Manfredonia

Per l’Allianz Udas, cruciale sfida in terra garganica domani contro la Webbin Manfredonia: i biancazzurri di Luigi Marinelli,nella 7ma giornata di Ritorno del Campionato vogliono assolutamente riscattarsi dopo la sconfitta dell’andata e le vittorie pesanti contro Vieste e Diamond Foggia hanno di fatto rimescolato una classifica che ai più sembrava già definita. Non solo si è riaperto tutto, ma che si verifichino colpi di scena importanti da qui alla fine della regular season è certamente da tenere in conto. I sipontini arrivano a questa sfida con 34 punti all’attivo, frutto di diciassette vittorie e quattro sconfitte: da tenere d’occhio Bohanon, Miller e l’ex biancazzurro D’Arrissi, che potrebbero mettere in difficoltà il trio Voss-Malat-Tredici. In esclusiva, abbiamo raccolto le dichiarazioni del capitano dell’Allianz Udas Guglielmo Serazzi, a poco più di 24 ore dal big match: «Sappiamo bene che non sarà una sfida semplice: è la terza di una settimana estremamente difficile, dopo le vittorie contro Vieste e Foggia. Così come contro la Diamond dobbiamo restare assolutamente concentrati, loro vorranno mantenere l’imbattibiltà, noi non ci accontenteremo e speriamo di portare a casa i 2 punti». Arbiteranno l’incontro al Pala “Scaloria”, alle 20.30, Porcelli (Corato) e Soldano (Trani).

Importante Messaggio Giubilare Del Vescovo Della Diocesi Di Cerignola-Ascoli Satriano Mons.Luigi Renna Di;Redazione Speciale News

Monsignor Luigi Renna Vescovo Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano

Monsignor Luigi Renna Vescovo Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano

Ci e’Giunta Questa Sera in Redazione,un importante Messaggio Giubilare Di Monsignor Luigi Renna,Vescovo Della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano che pubblichiamo integralmente;”Celebrare e sperimentare la Misericordia di Dio: è l’invito di ogni Quaresima, ma più che mai di quella di quest’Anno Giubilare. Questa esperienza diverrà più intensa e riuscirà a creare in noi cambiamenti che rimangono nel tempo nella misura in cui toccherà la profondità della nostra coscienza. È per questo che c’è un primato da dare all’ascolto della Parola, personale e comunitaria; quelle “sacre pagine” che ci parlano con maggiore incisività della misericordia di Dio, che “scavano” nella nostra storia personale, devono essere più che mai oggetto dell’annuncio di chi “spezza la Parola” e della meditazione di tutti. La predicazione delle Missioni popolari, che avverrà nella cattedrale, nella concattedrale e in diverse altre comunità, la catechesi accompagnata dalla preghiera nella solenne adorazione eucaristica delle “Quarantore”, saranno annuncio di una Parola “viva ed efficace” (Eb 4,12), che ci permetterà di “scioglierci nell’abbraccio” del figliol prodigo che torna al suo Padre misericordioso, nella celebrazione del sacramento della riconciliazione.L’abbraccio di perdono, che segna l’inizio di una vita nuova, è atteso anche da tanti nostri fratelli e sorelle, per “ricominciare” in cammini familiari, ecclesiali e di vita civile, che forse ci hanno visti freddi e irrigiditi nel pregiudizio, nel rifiuto di perdonare, nell’indifferenza verso la sofferenza altrui. È tempo di “sciogliersi in abbracci” misericordiosi, perché “abbiamo trovato misericordia” presso Dio!Ma la nostra comunità diocesana è chiamata anche a rendere fecondi il digiuno e la rinuncia con l’abbraccio di condivisone dei nostri fratelli che vivono nel dolore e nella povertà e con i tanti immigrati che lavorano nei nostri campi.Il giorno 11 febbraio, perciò, proclamerò “luoghi giubilari” l’Ospedale Civile di Cerignola, il 12 la Mensa Caritas di Cerignola e il 13 la Mensa di Ortanova; chiunque, in questi luoghi, si metterà al servizio dei propri fratelli, con le condizioni dovute – confessione, comunione sacramentale e preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre – beneficerà dell’indulgenza.Un segno particolare dell’Anno Giubilare sarà l’opera caritativa per gli immigrati, che si realizzerà nell’allestimento di uno spazio per la preghiera e la socializzazione a Borgo Tre Titoli: a questa iniziativa sarà destinata la raccolta delle varie celebrazioni giubilari che si avranno in cattedrale. Allo stesso tempo si progetterà la realizzazione di un dormitorio nella città di Ortanova, altra opera-segno del nostro “abbraccio di condivisione” con i più poveri, che ci permetterà di non ricadere “nell’indifferenza che umilia, nell’abitudinarietà che anestetizza l’animo e impedisce di scoprire la novità, nel cinismo che distrugge” (MV, 15).Si realizzi davvero quanto papa Francesco ha auspicato nel suo messaggio: “Per tutti, la Quaresima di questo Anno giubilare è dunque un tempo favorevole per poter finalmente uscire dalla propria alienazione esistenziale grazie all’ascolto della Parola e alle opere di misericordia”.

Per 3 Giorni Cerignola In Love,Nel Nome Dell’Amore e’Per Valorizzare Il Territorio Di;Mimmo Siena

12 Febbraio 2016;Cerignola In Love al Borgo Antico

Cerignola In Love al Borgo Antico

Una interessante iniziativa prendera’il via il prossimo 12 febbraio e’per 3 giorni vedra’protagonista il Borgo Antico,la parte storica piu’bella di Cerignola(Fg).Organizzata dall’Agenzia Comunale”Cerignola Produce”in sinergia con il consorzio Citta’Mercato e L’Ad Management di Antonio De Toma.”Cerignola in love”dal 12 al 14 Febbraio e’stata voluta fortemente dal Comune per sensibilizzare la comunita’cittadina ad ogni iniziativa che miri allo sviluppo ed alla valorizzazione del nostro paese. Unica e senza precedenti nel suo genere, la manifestazione che avrà data fissa con cadenza annuale, vuole mettere in risalto il tema dell’amore e culminerà il 14 febbraio giorno di S. Valentino.Ci sara’un percorso enogastronomico dove i potranno gustare deliziose pietanze,degli ottimi vini che si possono trovare lungo il percorso enogastronomico uniti a vari momenti musicali che si snoderanno in 3 giorni.Tutto il corso cittadino, da corso Gramsci alla piazzetta della mezza luna, e’riempito di Cuori grandi con la scritta “Cerinlove”. Parteciperanno all’evento tutti i negozi ed esercizi pubblici che esporranno all’esterno del proprio locale un cuore rosso (50×50), un tappeto rosso per l’ingresso e la locandina. I negozi che parteciperanno a questa iniziativa potranno fare promozioni commerciali e terranno aperti gli esercizi commerciali domenica 14.Il Concerto inaugurale della manifestazione sara’tenuto dal coro dell’istituto comprensivo Carducci-Paolillo.