«

»

Ott 07

Basket Serie B;La Castellano Udas Sfida Contro Giulianova Al Pala”Di Leo”Per Il Riscatto Di;Mimmo Siena

Gianluca Tredici,Castellano Udas Basket

Gianluca Tredici,Castellano Udas Basket

Attesa per il riscatto della Castellano Udas Basket,i biancazzurri allenati da Gigi Marinelli ricevono al Pala’’Di Leo’’per la seconda giornata del Campionato di Serie B Il Giulianova.Gli ospiti hanno vinto all’esordio contro Teramo per 70-62 dopo un tempo supplementare,la squadra allenata da Davide Tisato punta sulla coppia Banchi-Ricci,con Tomasello in cabina di regia per cercare di contrastare i biancazzurri che vogliono assolutamente i 2 punti,e lasciarsi alle spalle il debutto con sconfitta a Campli.La Settimana di allenamenti e’servita per capire cosa non e’andato sul piano del gioco con un attacco troppo sfilacciato molte palle perse,ed anche un approccio psicologico che sia propositivo nella costruzione stessa della gara.Le sensazioni della vigilia le ha raccontate a Speciale News Web 24 il capitano biancazzurro Gianluca Tredici che ci presenta l’avversario e’torna sulla disfatta di 7 giorni fa in Abruzzo’’ Stiamo preparando la sfida di domenica e’vogliamo toglierci la brutta prestazione di Campli,eravamo partiti bene poi abbiamo avuto delle difficolta’e non abbiamo attuato il piano-partita che avevamo preparato.La settimana e’trascorsa tranquillamente mi e’piaciuto lo spirito dei miei compagni di squadra,ci siamo parlati e abbiamo fatto quadrato aumentando di intensita’gli allenamenti abbiamo ritrovato quello che ci e’mancato domenica scorsa.I Nostri Avversari me li aspetto simili agli abruzzesi,mette pressione sotto ogni pallone e’dovremo essere bravi a saper sfruttare il minimo errore per portare a casa i 2 punti’’.Inizio della gara alle 18.00,con direzione arbitrale affidata a Tammaro di Montecorice(Sa) e Napolitano di Quarto(Na).

Basket Serie B;La Castellano Udas Sfida Contro Giulianova Al Pala”Di Leo”Per Il Riscatto Di;Mimmo Sienaultima modifica: 2017-10-07T07:00:24+00:00da mimmosiena
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento